Sergio Dangelo



Sergio Dangelo litografia Territorio

Territorio, 1974

litografia a 4 colori cm 62,5x45

Sergio Dangelo litografia Forrest Specular Noiret

Forrest Specular Noiret, 1974

litografia a 4 colori cm 70x50




Sergio Dangelo litografia Ohio X press

Ohio X Press

litografia a 3 colori cm 50x70



 

 

Funghi cubisti e altre nature di Sergio Dangelo

Rocce di nuvola e segni di sogno di Walter De Mario 1988

catalogo con testo e poesie di Maria Luisa Vigorelli di Trevi

cm 11,5x11,2 pag 40 con 12 ilustrazioni b/n

acquista


 

 

 

 

 

1978 Sergio Dangelo corregge le prove di stampa di alcune nuove litografie nella stamperia de il torchio di porta romana in via Piacenza 7 a Milano


Sergio Dangelo è nato a Milano nel 1932.

In contatto con le avanguardie internazionali, in particolare con il gruppo surrealista parigino e con il gruppo COBRA, fonda a Milano nel 1951 insieme a Enrico Baj il movimento d'arte nucleare in occasione di una loro mostra alla Galleria San Fedele. Aderirono al gruppo anche Piero Manzoni, Arnaldo e Gio Pomodoro. Organo del movimento fu la rivista "Il gesto, rassegna internazionale delle forme libere", pubblicata fra il 1955 e il 1959, con interventi di importanti artisti e letterati. La sua prima esposizione e' dello stesso anno alla Galleria San Fedele di Milano. Ad essa seguirono 409 personali e 1430 collettive nel mondo, inviti a musei, partecipazioni alle Biennali di San Paolo, di Parigi, e di Venezia cui partecipo' per sei edizioni, con sala personale nel 1966. Nel 2005 ha partecipato alla grande mostra allestita alla GNAM Galleria d'Arte Moderna di Roma “Surrealisti italiani” insieme a Enrico Baj, Corrado Cagli, Bruno Capacci, Fabrizio Clerici, Gianni Dova e Lucio del Pezzo.